forex trading logo

  • images/stories/slide/08102011370.jpg
  • images/stories/slide/08102011371.jpg
  • images/stories/slide/10843_105047512842334_100000112582910_118678_4455058_n.jpg
  • images/stories/slide/10843_105206642826421_100000112582910_123202_2272251_n.jpg
  • images/stories/slide/11062011272.jpg
  • images/stories/slide/11062011273.jpg
  • images/stories/slide/11062011274.jpg
  • images/stories/slide/11062011275.jpg
  • images/stories/slide/11062011276.jpg
  • images/stories/slide/11062011277.jpg
  • images/stories/slide/11062011278.jpg
  • images/stories/slide/11863_106266116053807_100000112582910_146225_4162430_n.jpg
  • images/stories/slide/12092011363.jpg
  • images/stories/slide/12092011364.jpg
  • images/stories/slide/14062011282.jpg
  • images/stories/slide/14062011283.jpg
  • images/stories/slide/14062011284.jpg
  • images/stories/slide/14448_100693809954375_100000412698134_16369_8010622_n.jpg
  • images/stories/slide/15438_102383653118724_100000412698134_62805_1771052_n.jpg
  • images/stories/slide/15438_102383696452053_100000412698134_62806_5468003_n.jpg
  • images/stories/slide/15438_102383699785386_100000412698134_62807_7949926_n.jpg
  • images/stories/slide/15438_102599696430453_100000412698134_68115_7301075_n.jpg
  • images/stories/slide/16012011184.jpg
  • images/stories/slide/16012011185.jpg
  • images/stories/slide/16012011186.jpg
  • images/stories/slide/16072009050.jpg
  • images/stories/slide/16072009051.jpg
  • images/stories/slide/16072009052.jpg
  • images/stories/slide/171220111178.jpg
  • images/stories/slide/17841_107738182573267_100000112582910_180113_7833402_n.jpg
  • images/stories/slide/18072009054.jpg
  • images/stories/slide/18365_103768629646893_100000412698134_99122_5415446_n.jpg
  • images/stories/slide/20102010152.jpg
  • images/stories/slide/20741_109435585736860_100000112582910_220091_2110105_n.jpg
  • images/stories/slide/231020111118.jpg
  • images/stories/slide/231020111124.jpg
  • images/stories/slide/231020111125.jpg
  • images/stories/slide/231020111126.jpg
  • images/stories/slide/231020111127.jpg
  • images/stories/slide/231020111128.jpg
  • images/stories/slide/231020111130.jpg
  • images/stories/slide/231020111131.jpg
  • images/stories/slide/231020111132.jpg
  • images/stories/slide/231020111133.jpg
  • images/stories/slide/231020111135.jpg
  • images/stories/slide/231020111137.jpg
  • images/stories/slide/231020111138.jpg
  • images/stories/slide/231020111139.jpg
  • images/stories/slide/231020111142.jpg
  • images/stories/slide/231020111143.jpg
  • images/stories/slide/231109_210670605623361_100000412698134_733583_1642766_n.jpg
  • images/stories/slide/270820111073.jpg
  • images/stories/slide/270820111074.jpg
  • images/stories/slide/270820111075.jpg
  • images/stories/slide/270820111077.jpg
  • images/stories/slide/270820111078.jpg
  • images/stories/slide/270820111079.jpg
  • images/stories/slide/270820111080.jpg
  • images/stories/slide/270820111081.jpg
  • images/stories/slide/270820111082.jpg
  • images/stories/slide/270820111083.jpg
  • images/stories/slide/270820111085.jpg
  • images/stories/slide/270820111086.jpg
  • images/stories/slide/270820111087.jpg
  • images/stories/slide/270820111088.jpg
  • images/stories/slide/270820111089.jpg
  • images/stories/slide/270820111090.jpg
  • images/stories/slide/270820111091.jpg
  • images/stories/slide/270820111092.jpg
  • images/stories/slide/270820111093.jpg
  • images/stories/slide/270820111094.jpg
  • images/stories/slide/270820111095.jpg
  • images/stories/slide/270820111096.jpg
  • images/stories/slide/270820111098.jpg
  • images/stories/slide/270820111099.jpg
  • images/stories/slide/270820111100.jpg
  • images/stories/slide/270820111101.jpg
  • images/stories/slide/270820111102.jpg
  • images/stories/slide/270820111103.jpg
  • images/stories/slide/4afesta.jpg
  • images/stories/slide/5334_102630963083989_100000112582910_54253_3831206_n.jpg
  • images/stories/slide/7530_104808812866204_100000112582910_113041_1462681_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_103358699677882_100000112582910_75716_2944593_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_103398043007281_100000112582910_76756_805253_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_103432299670522_100000112582910_77619_1340756_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_103679402979145_100000112582910_84110_2028803_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_103908259622926_100000112582910_89618_4829573_n.jpg
  • images/stories/slide/7935_104413116239107_100000112582910_102794_2344621_n.jpg
  • images/stories/slide/Ansdell_Richard_The_Gamekeeper.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 154.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 157.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 158.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 159.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 160.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 161.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 162.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 163.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 164.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 165.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 166.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 167.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 168.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 169.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 170.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 171.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 173.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 174.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 175.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 176.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 177.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 178.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 179.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 180.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 181.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 182.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 183.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 184.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 185.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 186.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 187.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 188.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 189.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 190.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 191.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 192.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 193.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 194.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 195.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 196.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 197.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 198.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 199.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 200.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 201.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 202.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 203.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 204.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 205.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 206.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 207.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 208.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 209.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 212.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 213.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 214.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 215.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 216.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 217.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 218.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 220.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 233.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 234.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 235.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 236.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 237.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 238.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 239.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 240.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 241.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 242.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 243.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 244.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 245.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 246.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 247.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 248.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 249.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 250.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 251.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 252.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 253.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 254.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 255.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 256.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 257.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 260.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 261.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 262.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 263.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 264.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 265.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 266.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 267.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 268.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 269.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 270.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 271.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 272.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 273.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 274.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 275.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 276.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 277.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 278.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 279.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 280.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 281.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 282.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 283.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 284.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 285.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 286.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 287.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 290.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 291.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 292.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 294.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 295.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 300.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 301.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 302.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 303.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 304.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 305.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 306.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 307.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 308.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 309.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 310.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 312.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 313.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 314.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 315.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 316.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 317.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 318.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 319.jpg
  • images/stories/slide/Immagine 320.jpg
  • images/stories/slide/Panoramica.jpg
  • images/stories/slide/aereo.jpg
  • images/stories/slide/caccia13.jpg
  • images/stories/slide/caccia8.jpg
  • images/stories/slide/caccia9.jpg
  • images/stories/slide/cacciaantica.jpg
  • images/stories/slide/cani.jpg
  • images/stories/slide/carpa.jpg
  • images/stories/slide/cinghiale.jpg
  • images/stories/slide/cinghiale1.jpg
  • images/stories/slide/cinghiale3.jpg
  • images/stories/slide/cinghialetesta.jpg
  • images/stories/slide/collalto_veduta_lago.jpg
  • images/stories/slide/colle.jpg
  • images/stories/slide/colle1.jpg
  • images/stories/slide/fagioli_guido.jpg
  • images/stories/slide/illagocategoria.jpg
  • images/stories/slide/lago.jpg
  • images/stories/slide/lago11.jpg
  • images/stories/slide/lago111.jpg
  • images/stories/slide/lago12.jpg
  • images/stories/slide/lago13.jpg
  • images/stories/slide/lago14.jpg
  • images/stories/slide/lago15.jpg
  • images/stories/slide/lago16.jpg
  • images/stories/slide/lago17.jpg
  • images/stories/slide/lago18.jpg
  • images/stories/slide/lago19.jpg
  • images/stories/slide/lago20.jpg
  • images/stories/slide/lago23.jpg
  • images/stories/slide/lagoXcollegamento.jpg
  • images/stories/slide/lago_guido.jpg
  • images/stories/slide/lago_specchio.jpg
  • images/stories/slide/leonardo_capitani_slide.jpg
  • images/stories/slide/luccio.jpg
  • images/stories/slide/luccio1.jpg
  • images/stories/slide/luccio3.jpg
  • images/stories/slide/montagna.jpg
  • images/stories/slide/montagna10.jpg
  • images/stories/slide/montagna11.jpg
  • images/stories/slide/montagna12.jpg
  • images/stories/slide/montagna13.jpg
  • images/stories/slide/montagna14.jpg
  • images/stories/slide/montagna15.jpg
  • images/stories/slide/montagna16.jpg
  • images/stories/slide/montagna16Xcollegamento.jpg
  • images/stories/slide/montagna17.jpg
  • images/stories/slide/montagna18.jpg
  • images/stories/slide/montagna19.jpg
  • images/stories/slide/perbanner.jpg
  • images/stories/slide/perbanner1.jpg
  • images/stories/slide/perbanner1_mod.jpg
  • images/stories/slide/perbanner3.jpg
  • images/stories/slide/tartufo.jpg
  • images/stories/slide/trota.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_067.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_068.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_069.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_070.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_071.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_072.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_073.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_074.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_075.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_077.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_078.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_079.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_080.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_081.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_082.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_083.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_084.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_085.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_086.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_088.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_089.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_090.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_091.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_092.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_093.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_094.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_095.jpg
  • images/stories/slide/ultimas_096.jpg
  • images/stories/slide/0000000000000000000001.gif
  • images/stories/slide/turano.gif

Login



Università Agraria Colle di Tora
Progetto esecutivo di miglioramento e ricostituzione boschiva PDF Stampa E-mail
Ultime

 

regione lazio

DIREZIONE REGIONALE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE AREA FORESTE - GR/03/35

Reg. (CE) n. 1698/2005-Plano d/ Sviluppo Rurale del Lazio 2007/2013 Misura 227

"Investimenti non produttivi"

Bando pubblico adottato con D.G.R. n. 306 del 22 giugno 2012

PROVVEDIMENTO DI CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO n.139629 del 04/12/2013

 

Codice Domanda: 8475917526

CUAA: 80017090574

Beneficiario: UNIVERSITA' AGRARIA COLLE DI TORA

Progetto: Progetto esecutivo di miglioramento e ricostituzione boschiva per la Progetto definitiva conversione all'alto fusto di boschi a prevalenza di specie quercine e di diradamento di un soprassuolo artificiale a prevalenza di pino nero-particelle del PGAF n. 7, 10b, 11a, 12a, 12b, 15e, 18, 21

Investimento ammesso: € 88.663,76

Contributo ammesso: € 88.663,76

IL DIRETTORE REGIONALE ALLE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE

 

VISTO Il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del 20 settembre 2005 relativo al sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR);

VISTA la D.G.R. n. 35, del 21 febbraio 2007 concernente "Regolamento (CE) n. 1698/2005. Approvazione della Proposta di Programma di Sviluppo Rurale del Lazio per il periodo 2007 /2013" pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale n. 9, del 30 marzo 2007;

VISTA la D.G.R. n. 163 del 7 marzo 2008 concernente "Regolamento (CE) 1698/2005. Presa d'atto dell'approvazione del Programma di Sviluppo Rurale del Lazio per il periodo 2007/2013 da parte della Commissione Europea";

VISTA la D.G.R. n. 412 del 30 maggio 2008, pubblicata sul supplemento ordinario n. 62 al BURL n. 21 del 7 giugno 2008, e sue successive modificazionl ed integrazioni, con la quale sono state approvate le "Disposizioni per l'attuazione delle misure ad Investimento del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013";

VISTA la Determinazione Dipartimentale n. C1340 del 10 giugno 2009, allegato A) "Modello organizzativo per la gestione del regime di aiuti di cui al PSR 2007/2013", con la quale sono state stabilite ulteriori disposizioni attuative ed è stato definito il modello organlzzativo per il trattamento delle domande e dei progetti presentati In attuazione del PSR 2007/2013 del Lazio;

VISTA la D.G.R. n. 306 del 22 giugno 2012 pubblicata sul BURL n. 30 del 19.07.2012, con la quale la Direzione Regionale Ambiente ha provveduto a predisporre ed adottare, tra gli altri, il Bando pubblico relativo alla Misura 227 "Investimenti non produttivi";


DATO ATTO

  • che è stato Individuato, con Atto di Organizzazione n. A5696 datato 06/06/2011, e successivamente confermato, con Atto di Organizzazione n. G00574 del 17/10/2013, il Responsabile Unico del Procedimento (Tutor di progetto) nella figura del funzionario Dott. Agr. Gianluigi Davide Flore incaricato di svolgere l'istruttoria tecnico-amministrativa del progetto;
  • che l'Università Agraria di Colle di Tora, in attuazione del bando pubblico di cui alla DGR n. 306 del 22 giugno 2012, pervenuta in data 04/12/2012 ed acquisita agli atti della competente struttura regionale con prot. n. 528767 del 04/12/2012, per il finanziamento del progetto denominato "Progetto esecutivo di miglioramento e ricostituzione boschiva per la definitiva conversione all'alto fusto di boschi a prevalenza di specie quercine e di diradamento di un soprassuolo artificiale a prevalenza di pino nero-particelle del PGAF n. 7, 10b, 11a, 12a, 12b, 15e, 18, 21", al quale è stato attribuito il seguente Codice Identificativo: 8475917526, per un importo complessivo di € 417.494,89 ed un contributo richiesto di € 417.494,89;
  • che in base alle risultanze istruttorie, così come riportato nel Verbale del 08/11/2013, posto in essere dalla Commissione di valutazione finale, il progetto sopra descritto soddisfa tutte le condizioni di ammissibilità previste dal bando pubblico;
  • che con Determinazione n. G02847 del 22/11/2013 è stato approvato Il suddetto Verbale ed ammesso a finanziamento, per un importo complessivo di € 88.663,76 ed un contributo concesso pari ad € 88.663,76

 

REGIONE LAZIO

DIREZIONE REGIONALE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE

OBIETTIVIPERSEGUITI

L'obbiettivo dell'intervento selvicolturale è quello di convertire all'alto fusto il ceduo invecchiato migliorando la stabilità del soprassuolo; questo avviene tramite la conversione indiretta che porterà all' affermazione della fustaia di origine agamica caratterizzata da un'unica classe di età prevalente ed a copertura tendenzialmente monoplana.

 

A questo obbiettivo principale si associa:

  • Il miglioramento della diversità forestale che si espleta attraverso la conservazione della diversità specifica e strutturale del soprassuolo poiché questo intervento selvicolturale così strutturato favorisce l'affermazione delle specie consociate come ad esempio i fruttiferi selvatici, gli aceri e i sorbì, preserva inoltre le piante d'età vetusta per conservare nuclei di età diversificata in modo da aumentare il valore ambientale del bosco e ridurre la perdita di biodiversità poiché la specie prevalente il cerro favorita già nelle precedenti ceduazioni tende a costituire dei boschi monospecifici soffocando le specie diverse che si trovano in condizioni di concorrenza sfavorevole.
  • Il miglioramento del vigore vegetativo e dell' incremento diametrico poiché si limitano i fenomeni di concorrenza laterale legati sia all'assorbimento degli elementi nutritivi che alla captazione delle radiazioni solari con l'eliminazione delle piante sottomesse, deperenti che comunque instaurano una situazione di concorrenza con le dominanti questo avviene tramite l 'abbattimento della massa intercalare con un tasso d'utilizzazione massimo del 29,9% che si tocca nella particella n. 12b, mentre le altre hanno prelievi ancora più contenuti ma comunque giova alle piante scelte per rimanere a dote.
  • La valorizzare dell'aspetto turistico ricreativo poiché il bosco convertito è meglio fruibile dai visitatori e si percorre in modo più agevole del ceduo e la visuale è più ampia.
  • L'aumento della capacità trofica dei boschi con la conservazione ed il sicuro avvenire che viene garantito alle piante da frutto.
  • Tutela del legno morto tramite la conservazione delle piante secche in piedi e di quelle vetuste.
  • Lotta attiva agli incendi boschivi tramite l' intenuzione della continuità verticale del combustibile.
  • Miglioramento del pascolo, tanto che nella fustaia gli animali domestici trovano frutti (ghiande, mele, pere ... ) che permettono diversificano la dieta ed apportano cibi energetici nei momenti di penuria dell' erba. La fustaia costituisce anche un sito di rifugio per il bestiame dalla calura estiva e dai temporali autunnali che caratterizzano questi luoghi.
  • Sviluppo di una forma di soprassuolo più complessa e di più elevato valore ecologico rispetto al ceduo attraverso la conversione indiretta che si espleta con la selezione dei polloni di sicuro avvenire concedendo loro il bio-spazio sufficiente per lo sviluppo e l'affrancamento.
  • Promozione di una razionale gestione dei boschi nel campo di un uso sostenibile delle Foreste tramite la diversità ambientale e consociare ai cedui boschi di alto fusto.
  • Accrescere in misura significativa il valore ecologico e sociale delle foreste con idonei investimenti e promuovere il recupero e la cura dei popolamenti forestali abbandonati per scopi protettivi, ecologici e turistici, favorendo efficienza ed evoluzione dell'ecosistema forestale.

Gli interventi selvicolturali previsti con la presente misura prevedono di mantenere e migliorare la stabilità ecologica del bosco agendo sulla funzione protettiva ed ecologica, oltre a quella ricreativa-ambientale e di tutela della biodiversità promuovendo strutture forestali più evolute e stabili che contribuiscono a migliorare la diversità del comprensorio forestale aumentando l'estensione delle fustaie rispetto ai già diffusi cedui.


 
Sagra dei Fagioli a pisello PDF Stampa E-mail
Ultime

AVVISO

A TUTTI GLI APPASSIONATI DEI “FAGIOLI A PISELLO”   DI COLLE DI TORA.

SI COMUNICA CHE LA SAGRA DEI FAGIOLI A PISELLO PREVISTA PER IL GIORNO DOMENICA 27.10.2013, E’ STATA RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI, POICHE’, IL PRODOTTO, A CAUSA DELLE CONDIZIONI METEREOLOGICHE AVVERSE NON E’ ANCORA ARRIVATO A MATURAZIONE.

TALE DECISIONE A TESTIMONIANZA DELLA AUTENTICITA’ E DELLA GARANZIA DEL PRODOTTO LOCALE.

PREVEDIAMO CHE TALE MANIFESTAZIONE SARA’ RIPROGRAMMATA PER LA PROSSIMA PRIMAVERA.

IL PRESIDENTE DELLA PRO LOCO

(MAURIZIO PROIETTI)

 

 
La valle del Turano PDF Stampa E-mail
Ultime

Da un punto di vista geografico ed economico la valle del Turano costituisce un insieme omogeneo della provincia di Rieti della quale occupa circa 1/10 dell'intero territorio.

Carta Provincia di Rieti

Estesa mediamente tra i 700 e gli 800 metri sul livello del mare, la valle trova il suo epicentro nel bacino idroelettrico di 500 ettari e 10 km. di lunghezza, formato in seguito allo sbarramento del Turano che attraversa la vallata.

Molti centri, come Colle di Tora, Castel di Tora, Posticciola, Ascrea, Paganico, si affacciano direttamente sulle rive bizzarramente frastagliate del lago, andando a costituire una struttura paesaggistica di intenso splendore, altri, come Roccasinibalda, Collalto, Longone, Pozzaglia, Collegiove, Nespolo e Turania, sono posti più in alto ed altri ancora come Poggio Moiano, Casaprota, Belmonte, Monteleone e Torricella gravitano maggiormente sulla Salaria.

Lago del Turano dal Satellite

Non vi è centro abitato della valle del Turano che non conservi testimonianze più o meno evidenti del suo passato e che da questo ha in non poche occasioni trovato elementi propulsivi per la propria attuale strutturazione urbanistica e architettonica.

Tipico è l'esempio dei molti paesi arroccati su alture sconnesse formatisi intorno a costruzioni fortificate contro le scorrerie delle bande saracene, che proprio in questa valle, precisamente nei pressi di Trebula Mutuesca (l'attuale Monteleone Sabino), vennero sconfitti dai sa bini guidati da Achiprando e ricacciati più a sud dove subirono una definitiva sconfitta sul Garigliano. Molti centri della vallata sorsero intorno al X-XII secolo a seguito di quel grosso fenomeno che fu l'incastellamento per il quale si assistette ad una concentrazione della popolazione sparsa all'interno di villaggi fortificati.

Leggi tutto...
 
Il Santo Patrono PDF Stampa E-mail
Ultime

San Satiro vedovo, patrono di Ponteparadiso, è stato declassato perché dubbio come santo. È sostituito da San Silvestro. La popolazione si ribella indignata. Occorre fargli fare un miracolo. La vicenda è un pretesto per una sfilza di siparietti comico-umoristici. Nella colonna sonora buona musica di Ruggero Cini e Lucio Dalla che anche come attore, in abito talare, se la cava.

Attori protagonisti di Colle di Tora:
Guido di Benedetti       (Barabba)
Piera Federici               (Gioia Mia)
Federici Antonio           (rubinetto)
Per ricordare e non dimenticare, un omaggio a tutte le "comparse" che hanno partecipato a questo film e che ora non ci sono più

Locandina

Nonno Angelo di Benedetti - Donati Anatolia

Spagoni Angela - Zonetti Barbara

 
La valle incantata del lago turano PDF Stampa E-mail
Ultime

LA VALLE INCANTATA DEL LAGO TURANO

Cinema Festival


L'università agraria ha il piacere di informare che, con determina n. 375 del 20/06/2011 del IX Settore della provincia di Rieti, sono state approvate le graduatorie degli Enti Pubblici e dei Privati relative all'Avviso pubblico per la presentazione di iniziative e progetti in ambito culturale per l'anno 2011; e con determinazione n. 699 del 16/11/2011 sono stati attribuiti i finanziamenti.

L'università agraria si è aggiudicata un contributo di € 4.000,00 con il progetto LA VALLE INCANTATA Cinema Festival, con il quale finanzierà per il mese di Dicembre 2011 proiezioni di opere cinematografiche e televisive girate nella nostra "Valle Incantata".

 
« InizioPrec.12Succ.Fine »

Pagina 2 di 2


Powered by Roberto Teodori. Designed by: business web hosting idv.tw domain Valid XHTML and CSS.