forex trading logo

LAVORI DI REALIZZAZIONE E MIGLIORAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE PER LA RACCOLTA DELL’ACQUA PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime

Università Agraria di Colle di Tora

P.S.R. del Lazio 2007/2013 Reg. (CE) 1698/05

Misura 125 "Miglioramento e creazione delle infrastrutture connesse allo sviluppo e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura"

Azione 3 -" Miglioramento delle dotazioni idriche rurali, delle opere idrauliche-forestali e dell'approvvigionamento energetico"

Tipologia a. e b.

 

realizzazione infrastrutture irrigazione

Tipologia a , investimenti materiali per la ristrutturazione e potenziamento della rete idrica rurale esistente, costruzione di acquedotti idropotabili rurali a fini produttivi; è costituita come voce di spesa dalla realizzazione di serbatoi di accumulo e ripristino di due fontanili da utilizzare principalmente per l'irrigazione e secondariamente per l'abbeverata del bestiame;

Tipologia b precisamente la costruzione tramite ripristino di piccoli invasi utilizzando, i due che si trovano nella località Fonte Carpino, per la raccolta di acque superficiali da destinare all'irrigazione delle colture orticole nel caso specifico il fagiolo a pisello. L'intervento è costituito come voce di spesa dai lavori di adeguamento, modellamento e sbarramento di invasi naturali, ripristino di opere di impermeabilizzazione, opere di raccolta e la 90struzione de11a recinzione a fini protettivi del sito.

Obbiettivo delle opere

Miglioramento delle dotazioni idriche rurali

Queste opere sono tutte strettamente connesse allo svolgimento dell'attività agricola nelle uniche zone coltivabili di Colle di Tora e si espleta attraverso la posa in opera di serbatoi prefabbricati per l'accumulo dell'acqua in eccesso.

La seconda opera è la costruzione tramite ripristino di due invasi naturali in due depressioni del terreno già presenti nella località Fonte Carpino.

Lo scopo di questi interventi è quello di permettere L'irrigazione dei campi coltivati a fagioli dove gli agricoltori sono già dotati di impianti a goccia. Il fagiolo a Pisello è una varietà a ciclo lungo, l'irrigazione è indispensabile; infatti viene applicata quotidianamente durante l'estate per permettere al legume di completare il proprio ciclo biologico e di offrire una produzione soddisfacente.

La necessità dell'apporto di acqua tramite l'irrigazione è dovuto al clima mediterraneo che è caratterizzato in estate da un diminuzione delle precipitazioni che coincide con l'aumento delle temperature; inoltre la coltivazione avviene in collina in un luogo dove l'umidità atmosferica è limitata ed il terreno ha un elevato grado di permeabilità dovuto alla matrice rocciosa calcarea ed alla pendenza che non favoriscono la permanenza dell'acqua dopo gli eventi meteorici.

Lo scopo degli interventi sulla rete idrica in località l Fontanili è quello di permettere l'accumulo dell'acqua in eccesso che fuoriesce dal fontanile e condurla nei serbatoi e da essi verrà distribuita per caduta tramite gli impianti a goccia già in essere che servono per irrigare la coltivazione del legume. Attualmente questa operazione viene realizzata tramite un contenitore in metallo (un fusto) sistemato in modo precario alla fine del fontanile dove viene immerso un tubo in plastica che ba volte pesca direttamente dalla vasca; mentre nel fontanile in località Acquamezza e previsto il ripristino dell'impermeabilizzazione per favorire la permanenza dell'acqua nella vasca e destinarla in parte all'irrigazione.

L'acqua della località l Fontanili si andrà a sommare all'altra fonte di accumulo che si ha con il ripristino dei due invasi in località Fonte Carpino che raccoglieranno l'acqua piovana e l'approvvigionamento sarà favorito anche dalle trincee drenanti che formano una via preferenziale di scorrimento e convogliamento verso gli invasi essa verrà realizzata tramite il ripristino delle scoline esistenti che si sono progressivamente ricolmate di terra, fogliame e pietrisco incoerente e sono a mala pena riconoscibili.

L'aumento della capacità di stoccaggio dell'acqua permette la costituzione di una riserva idrica per l'irrigazione.

La situazione attuale è caratterizzata da una generalizzata carenza dovuta alla perdita della risorsa a causa di strutture di accumulo fatiscenti e poco funzionali; infatti i due invasi naturali allo stato attuale sono impermeabilizzati in modo approssimativo con l'apposizione di film plastici che hanno frequenti soluzioni di continuità. sono recintati con infrastrutture precarie, costituite da un intreccio di arbusti e ramaglie o paletti di scarsa stabilità e pezzi di rete legata sommariamente con fili di ferro.

Questo costituisce anche un pericolo per gli animali al pascolo che potrebbero cadere e ferirsi. La fatiscenza di queste strutture arreca delle esternalità negative anche alla qualità ambientale del sito costituito da campi coltivati alternati a pascoli e boschi un esempio di diversità con elevato pregio ecologico; inoltre in essi si riesce ad accumulare una modesta quantità di acqua perché le soluzioni di continuità negli argini e nei film plastici arrecano copiose perdite e non permettono la permanenza della risorsa nell'invaso.

Le località deputate per la costituzione della riserva idrica sono due:

I Fontanili dove l'acqua proviene dall'omonima sorgente che alimenta il fontanile e verranno posti in opera 3 serbatoi in PVC della capienza complessiva di 60.000 litri e delle seguenti dimensioni: altezza 2,4m; lunghezza 4,2m larghezza 2,4m, i serbatoi serviranno per irrigare le coltivazioni esposte ad Est. La sorgente ha una portata misurata in estate di 90litri al minuto e per irrigare questa porzione si è stimato una quantità d'acqua di 10.000 litri al giorno distribuita con impianti a goccia. Con la posa in opera dei serbatoi il quantitativo è sufficiente anche per l'abbeveraggio degli animali poiché le vasche del fontanile vengono mantenute sempre piene il surplus in uscita è direzionato verso i serbatoi. Il rifornimento del fontanile verrà migliorato tramite la sostituzione della conduttura esistente che è fortemente alterata e con numerosi perdite.

Fonte Carpino dove l'acqua proviene da micro sorgenti e dal ruscellamento superficiale che si verifica in occasione degli eventi meteorici, con la realizzazione tramite ripristino dell'esistente in questo luogo si avrà un accumulo di acqua sufficiente per irrigare le coltivazioni esposte ad Ovest.

Acquamezza: ripristino del fontanile in modo da utilizzare l'acqua per l'irrigazione oltre che per l 'abbeverata.

invaso fonte carpino1

invaso fonte carpino2

fontanile località  I Fontanili

fontanille località Acquamezza

 


Powered by Roberto Teodori. Designed by: business web hosting idv.tw domain Valid XHTML and CSS.